Stage di formazione sulla Preparazione Fisica Generale, Specifica e Mentale per le giovani ginnaste.

Sabato 17 dicembre 2016 c/o la sede del Gymnasium a Villorba di TREVISO,  si svolgerà lo stage di formazione sulla preparazione fisica applicata alla ginnastica artistica per giovani ginnaste. Una giornata di formazione completa sugli aspetti meno conosciuti della preparazione e del potenziamento (sia a corpo libero che con attrezzi) e sullo studio delle verticali.

 

 

Ed è notizia bomba ufficiale di poco fa: LA GYMNASIUM è RIAMMESSA AL CAMPIONATO NAZIONALE DI SERIE A1 2017!!!VI INVITIAMO A FESTEGGIARE CON NOI QUESTA SPLENDIDA NOTIZIA!giovedì 8 dopo il saggio Natalizio, per chi ne avesse piacere, brindisi presso il Galloway di Treviso, futuro partner societario della nuova stagione 2017.L'avventura continua............Gymnasium c'è!!!!

IN VENDITA DA DICEMBRE I BIGLIETTI PER LA DECIMA EDIZIONE DEL TROFEO INTERNAZIONALE CITTA' DI JESOLO

AL VIA I NUOVI CORSI!

VISITA L'APPOSITA SEZIONE

BUONA LA PRIMA! Aurora Trombin doppietta a corpo libero e volteggio in specialità junior regionale!

STAGE DI PRE-ACROBATICA E ACROBATICA 

CON MOIRA FERRARI TECNICO FEDERALE FGI

 

SABATO 2 LUGLIO 2016 

 

GYMNASIUM ESTATE!!!!!

Una grande opportunita' per tutte le ginnaste del territorio!!                                   Nel mese di luglio Gymnasium apre le porte ed e' a disposizione per stage e allenamenti aperti anche ad atlete esterne dei circuiti promozionali con o senza allenatore. Vieni a provare l'ebbrezza di una superpalestra con attrezzature complete, allenandoti a fianco delle nostre campionesse!                   Per info e prenotazioni chiamare lo 0422 910703 o scrivere a info@sgagymnasium.it precisando il livello e la tipologia di gare cui si partecipa. E' possibile partecipare anche a singole settimane (20 €/settimana)

SERIE A1: Torino, finale amara

Si conclude con un amaro risultato il campionato di serie A1 della Gymnasium, retrocessa nonostante l’impresa compiuta.

In un bellissimo Palavela gremito di un pubblico attento ed entusiasta, recuperate le forze e decise a non lasciare nulla di intentato, nonostante la classifica sfavorevole dovuta prevalentemente all’ infortunio di Favaretto nella scorsa prova di Roma, le ragazze del Gymnasium sono scese in campo con estrema convinzione e la consapevolezza di voler dimostrare che il vero valore di questa squadra non è quello decretato dalla classifica.

La Partenza alla trave, riservata per regolamento alle squadre più indietro in classifica, non ha affatto intimorito le titolari: Lorenza Migotto, Joana Favaretto e Adriana Crisci piazzano tre esercizi decisi. Giuria un po’ avara, forse deve ancora “tararsi”, che declassa l’esercizio di Migotto, campionessa italiana a questo attrezzo nel 2015. Bene le altre due con 12,300 per Favaretto e 13,100 per Crisci. Passaggio al corpo libero, dove le stesse titolari si esprimono bene, con il picco di una ritrovata Adriana Crisci che finalmente presenta il suo programma quasi completo, recuperando un buon 13,350. Al volteggio il repertorio è di tutto rispetto. Migliore dei tre il 14,300 di nuovo di Crisci con un avvitamento e mezzo. Il rischio maggiore si affronta in parallela dove scendono in campo le due più giovani a tamponare  le sequele dell’infortunio occorso al gomito di Favaretto. Franceschin convince con un buon 11,450 che restituisce il sorriso. Esordisce tra le grandi la neofita del gruppo, Aurora Trombin, classe 2003, che lascia a terra ogni titubanza e sfodera il suo lavoro in parallela con convinzione. Grande successo in chiusura ancora per Crisci, che chiude l’impresa con un 13,250 ottenendo in totale il 4° punteggio individuale, 54 punti buoni per i suoi obiettivi futuri

 

La gara pulita di ieri rende onore al settimo posto della classifica di giornata, sotto alla importante GAL Lissone di appena 5 centesimi di punto. 5 centesimi che avrebbero salvato dalla retrocessione, regalando un paio di punti speciali nella classifica finale. Questo è lo Sport, ma  nonostante il verdetto negativo la prestazione è stata soddisfacente. “Una gara condotta al massimo delle possibilità,” dice Moira Ferrari. “Le ragazze sono riuscite a mostrare il loro valore anche nella sfortuna di condizioni fisiche ancora delicate. Io sono soddisfatta.Il futuro è tutto da costruire”

Moira Ferrari e Lorenza Migotto
Moira Ferrari e Lorenza Migotto

SERIE A1  terza prova ROMA

Un vero trionfo organizzativo, oltre 10.000 biglietti venduti, per la prima volta nella ginnastica artistica italiana, al Palalottomatica di Roma.

Gymnasium c'è. Con Adriana Crisci in buona forma, Joana Favaretto, Lolli Migotto e Camilla Franceschin. Sara Moretto e Aurora Trombin a disposizione.

Si parte alla Trave dove Lolli apre le danze: un buon esercizio, ma purtroppo la giuria inclemente non riconosce la serie acro, per "collegamento lento". Bene per Joana e ..anche Adry doma l'attrezzo maledetto, con un esercizio puntuale. Si passa al Corpo libero, dove le nostre, forti di una espressività molto migliorata grazie al paziente lavoro di Federica de Pol, presentano 3  gustosi esercizi. Adriana ritrova il suo Tabac, che finalmente stoppa benissimo. 

E' il momento del volteggio, che aveva preoccupato Adry in riscaldamento. Lolli piazza un teso garantito, incurante della sua caviglia..Molto bene l'1 e 1\2 di Joana, che oramai si conferma come volteggista di effetto e Adry esegue bene il suo avvitamento.

Si conclude con l'ostica parallela: sale Camilla che svolge il suo compito, pagando un pochino l'emozione. E' la volta di Jo, che purtroppo sbaglia il salto, e cade procurandosi una distorsione di gomito che non le permette di proseguire. Prontamente soccorsa dal medico di gara, viene poi accompagnata in pronto soccorso per accertamenti. Adriana porta a casa un buon punteggio, ma complessivamente  i totali non sono sufficienti a darci più di un penultimo posto. Purtroppo la classifica generale ci relega in zona retrocessione..ma noi siamo abituate a sognare e il campionato non è ancora finito. E' finita si dice alla fine. 

joana Favaretto
joana Favaretto

SERIE A1 SECONDA PROVA : ANCONA

Eccoci all'appuntamento: Joana Favaretto, Adriana Crisci, Mila Micoli, Camilla Franceschin e capitan Migotto sono pronte per attaccare con le unghie e coi denti questa classifica. Presente e pronta come sempre anche Sara Moretto, immancabile e inarrestabile supporto, che mai cede alle insistenze del suo gomito.

Prove del venerdì incoraggianti, tutto sembra mettersi bene. Ma, durante il riscaldamento pregara, Mila accusa un blocco articolare al gomito e viene subito fermata e fatta visitare. Purtroppo il medico stabilisce una radiografia di controllo e la sospensione per lei. Senza avere nemmeno il tempo di salutarla, la squadra si compatta e ridistribuisce i compiti. Gara da vere lottatrici, orgogliose e solidali, capaci di mettere da parte ogni dolore fisico in nome della migliore prestazione possibile utile alla squadra. Pare che, nella ginnastica, risparmiarsi sia impossibile. Brave ragazze..anzi bravissime!

Mila Micoli
Mila Micoli

SERIE A1 2016 prima prova Rimini

Si parte. Esordio in serie A1 per la piccola Mila Micoli, nuovo acquisto della Gymnasium, accompagnata dalle veterane d'eccezione Adriana Crisci (in ripresa dall'intervento al ginocchio), Joana Favaretto, Camilla Franceschin, Sara Moretto e capitanate da Lorenza Migotto.

Incoraggiante l'esordio di Mila  che presenta Parallele, Corpo libero e Trave. Adriana da il suo contributo a Parallele e Volteggio. Camilla purtroppo durante il riscaldamento sente un dolore toracico e viene impiegata soltanto al corpo libero. Joana brillante al volteggio, si infortuna ad un dito durante l'esercizio alle parallele, compromettendone il punteggio. Speriamo nulla di grave!

Lolli si presenta a Trave, corpo libero e volteggio, con tre esercizi puliti.

Il campionato è ancora tutto da giocare, le squadre della seconda parte della classifica sono raggruppate in mezzo punto..tutto è possibile. Forza Gymnasium..

serie A1 2016
serie A1 2016

ED  E' ANCORA UNA VOLTA TRICOLORE!!!

Si è concluso positivamente l'anno 2015 anche per Joana Favaretto, atleta di interesse nazionale che ha confermato al campionato nazionale di categoria senior svoltosi a Mortara il suo potenziale.

Gara molto sentita e contesa, quella del concorso generale, che ha visto Jo comportarsi bene a tutti gli attrezzi con un solo errore alla trave (suo punto di forza!), che le è valso il 4° posto a parimerito con Giorgia Morera, dietro a Giulia Paglia, Alessia Praz e Arianna Rocca.

Ma nelle finali ad attrezzo Joana ha ottenuto il riscatto: una preziosissima medaglia d'oro al volteggio con il punteggio di 14,500, presentando per la prima volta un avvitamento e 1/2.

Una bellissima chiusura per questo 2015, che spalanca la porta ad un anno di nuovi di successi. prossimi impegni per lei la serie A1 con la squadra e poi...siamo certi che sarà pronta a sorprenderci!

Lorenza Migotto oro alla trave nelle finali di specialità

E’ andata in scena a Civitavecchia l’attesa fase nazionale del campionato di specialità Junior e senior. Venerdi’ 4 sono scese in campo le migliori 75 juniores per ogni attrezzo, qualificatesi con i campionati regionali. Sabato è stata la volta delle senior. Un’accesa battaglia, alla quale hanno partecipato pe la Gymnasium: Camilla Franceschin a parallele e corpo libero, Sara Moretto a trave per le Junior, Giulia Bergantin e Chiara Dalla Vecchia a corpo libero e volteggio,  Lorenza Migotto a trave e corpo libero per le senior.

Bene le prestazioni della qualifica: ammesse infatti alla finale di domenica le prime 8 di ogni attrezzo: Moretto con la trave ( 12,350, 7mo punteggio), Franceschin con la parallela (11,550, 1° punteggio), Migotto con la trave ( 12,800 2° punteggio) e Dalla Vecchia, la ginnasta vicentina in prestito al Gymnasium,  che entra con i punteggi migliori ad entrambi gli attrezzi.

Qualche rammarico per le qualifiche mancate a corpo libero di un soffio, sia per Franceschin che per Migotto, penalizzate pur essendo a parimerito con le 8ve, da un cavillo di regolamento.

Per Bergantin la soddisfazione di un buon salto al volteggio, ma un errore a corpo libero non le ha permesso di superare le rivali di questa accesa competizione.

Domenica mattina si sono svolte le finali tra le migliori 8 per atrezzo: partenza a volteggio dove Chiara Dalla vecchia conquista il primo titolo ( tra l’altro campionessa in carica 2014).

Segue la parallela: Franceschin purtroppo paga l’emozione e nonostante un esercizio corretto non mantiene il punteggio di qualifica. Si piazza comunque al 4° posto, di assoluto rispetto.

Moretto invece alla trave parte con grande determinazione e brillantezza, ma uno sbilanciamento dall’infida ruota senza mani la costringe a scendere. Scivola quindi al 6° posto, migliorando comunque il piazzamento di qualifica e dando veramente impressione convincente.

Strike di medaglie ai regionali di categoria e specialità

Uno strike in piena regola, anche se parliamo di ginnastica artistica, quello della Gymnasium a Padova, l Palaindoor, questo week end.

2° prova del campionato regionale di categoria e specialità Junior e senior, valida per l’ammissione ai campionati italiani: Gymnasium ha portato a casa 6 ori, un argento e un bronzo in tutte le specialità

Apre la giornata il bellissimo e atteso rientro di Sara Moretto, al rientro dopo un lunghissimo anno di infortunio ed un delicato intervento al gomito, ha esordito con il suo cavallo di battaglia, la trave, dove ha guadagnato un 12,300 che le è valso l’oro e il titolo di campionessa regionale di specialità trave junior.

Nella stessa categoria Camilla Franceschin ha riconfermato la prima posizione raggiunta al corpo libero nella prima prova con un 12,950, mentre a parallela stavolta si è accontentata del bronzo a causa di un errore. Resta comunque campionessa regionale in entrambe le specialità.

Nella categoria senior un encomio speciale a Joana Favaretto, che ha gareggiato in categoria, ai 4 attrezzi, con una splendida esibizione , pur macchiata da un errore in trave. 52,850 il suo totale di tutto rispetto, ro regionale e ottimo biglietto da visita per il campionato italiano di Mortara che si svolgerà il 12 dicembre.

Sempre tra le senior, bellissimo testa a testa al corpo libero che ha visto vincere alla fine Lorenza Migotto sulla “solita” Chiara alla Vecchia, già campionessa italiana in carica. Chiara ha avuto una impasse all’ultima diagonale e per questa prova ha ceduto lo scettro: le aspetta una finale mozzafiato, da giocare all’ultimo decimo a Civitavecchia il 5 dicembre. Buona prestazione anche per Giulia Bergantin al 10mo posto.

 A trave invece Lorenza Migotto non ha rivali e porta a casa un esercizio mozzafiato che le vale nientepopodimenoche 14,400: un punteggio da primissimi livelli che le permette di mettersi dietro anche la stella di “vite parallele”, il noto reality sulla ginnastica, Alessia Scantamburlo, ottima travista da sempre

Al volteggio Dalla Vecchia, campionessa italiana 2014 anche a questo attrezzo e targata Gymnasium per il 2015, ha sfoderato il suo salto (punteggio 14,000) portando a casa il sesto oro societario. Bene anche Giulia Bergantin che non demorde e si piazza 7ma.

“Giornata da incorniciare” dice la Presidente Allegri, un avvio di stagione brillante che fa molto bene all’umore. Sono pienamente soddisfatta di questa prima fase, anche per quanto riguarda le allieve della serie C, Evita Zoppello, Giada Centenaro e Aurora Trombin, allenate da Viola Aneloni e Matteo Gambarotto che hanno ottenuto il 2° piazzamento in regione nella serie C2 e che difenderanno il titolo nazionale del 2014 a Jesolo proprio il 28-29 novembre.”

Adriana Crisci porta al Gymnasium una medaglia storica

Torino, la prima medaglia del Gymnasium agli assoluti è targata Adriana Crisci , la grande campionessa che ha scelto Treviso per un ritorno ad alti livelli.

La competizione di qualificazione non era per la verità andata troppo bene per Adriana, un po' troppo nervosa di gareggiare nella sua città, compromettendo la gara con una prestazione alle parallele ben al di sotto del suo standard, anche al volteggio si qualifica per le finali senza completare al meglio i suoi salti.

La competizione rivedeva gareggiare dopo un anno di stop l’altra azzurrina della società della Marca, Joana Favaretto, che con una prestazione soddisfacente saluta un ritorno importante nei campi di gara.

Tra le finaliste per attrezzo quindi solo Adriana che al volteggio con due “voli” magnifici si guadagna la medaglia d’argento.

Non è un traguardo ma solo un piccolo passaggio - dice una non soddisfatta Adriana- devo migliorare nella conduzione di gara e l’impegno è già con i prossimi Campionati Regionali con l’obiettivo già chiaro: il titolo italiano senior”

Soddisfattala Presidente Allegri: ”Ogni gara è una conquista nuova, le mie atlete non finiscono di stupirmi, anche quando sembrano non riuscire nell’intento concludono sempre con qualcosa d’importante, la prima medaglia ai Campionati Italiani Assoluti ci fa fare un ulteriore passo verso le migliori società d’Italia, confermata dalla partecipazione tra le 12 squadre al Campionato di serie A1, dove ci vogliamo stabilire con continuità.”

l'olimpionica  Adriana Crisci, in forza alla Gymnasium Treviso, si è imposta alla Golden League svoltasi ieri a Porto San Giorgio.

 

Presenti alla convocazione le prime squadre del campionato di serie A1 Brixia Brescia, Ginnastica artistica Lissonese, Artistica 81 e il Giglio Montevarchi, con l'aggiunta di 10 individualiste tra cui appunto Adriana Crisci e la neosenior Joana Favaretto, che si presenta alla ribalta dopo uno stop di quasi un anno.

Purtroppo per Joana, dopo una brillante partenza al volteggio ( 13,800, le sarebbe valso una finale), si infortuna alle parallele ed è costretta ad interrompere la gara. Nulla di grave ma la precauzione è d'obbligo, poiché impegni importanti aspettano Joana nelle prossime settimane.

Adriana Crisci invece esegue tutta la sua routine ai 4 attrezzi, proponendo il suo nuovo esercizio a corpo libero con una espressività tutta rinnovata. Molto efficace anche nella parte acrobatica, sicura e convincente, si guadagna la finale di domenica.

Alla finale di domenica Adriana si presenta in rosso, un body che è già espressione di carica e determinazione. Accompagnata dai tecnici Ferrari e Citton, Adriana sale in pedana con la grinta che la contraddistingue e porta a casa un più che meritato bronzo (a modestissimo parere di chi scrive, il punteggio  ottenuto di 13,100 non le rende completamente giustizia), dietro alla stellina nascente della Brixia Francesca Noemi Linari e alla plurimedagliata olimpionica triestina Federica Macrì.

“Siamo soddisfatti” dicono i tecnici Ferrari e Citton, perchè ogni tappa permette di identificare meglio dove intensificare il lavoro. Tra due settimane, il 26-27 settembre, entrambe le atlete sono già ufficialmente convocate agli assoluti di Torino: abbiamo il tempo per le rifiniture del caso”.

Ancora una conferma per la Presidente Allegri: “Tra le individualiste solo la Gymnasium ha 2 convocate e a questo non si arriva casualmente”.

AL VIA LA NUOVA STAGIONE!!!                                 INIZIO CORSI MARTEDI' 1 SETTEMBRE 2016                     INFOPOINT 0422 910703

L'azzurra estate di Nicole

E’ in estate che splendono i raggi di sole più luminosi! 

Ancora una presenza in azzurro per Nicole Simionato , classe 2001, convocata dal DT Enrico Casella al raduno collegiale delle Juniores a Brescia, finalizzato alla preparazione alle 2 competizioni internazionali che precedono gli EYOF di Tbilisi: Italia- Francia, svoltasi il 4 luglio a Mortara  e il quadrangolare con GB, Germania e Brasile in programma a Suffolk (GBR) la prossima settimana.

Nonostante la situazione di complessiva inferiorità tecnica delle junior Italiane rispetto alle francesi, Nicole ha presentato una prestazione brillante e senza sbavature, caratterizzata dal miglior punteggio delle italiane a trave, con importanti novità  (costale, serie  da tre elementi acrobatici) e una solida esecuzione che le è valsa il punteggio di 12,650, un  lavoro al suolo ancora migliorato (13,150 il suo valore), dove ormai Nicole esprime personalità  ed eleganza e due esercizi puliti a parallela  (12,200) e al volteggio (13,100), che attendono solo la presentazione dei nuovi elementi ormai pronti. “Nicole ha imboccato la strada giusta, speriamo di lasciarci alle spalle le nubi e continuare a lavorare in positivo, come sta facendo in questo periodo” dice Moira Ferrari, allenatrice.

“Nonostante il difficile compito di aprire tutte le rotazioni, Nicole non si è fatta cogliere mai impreparata”, segno di convinzione e maturità e di un lavoro di concentrazione che da i suoi frutti.

In palestra intanto il lavoro non si ferma mai: impegnata nel pieno recupero dopo lo stop forzato Joana Favaretto e al lavoro anche Adriana Crisci per aumentare i contenuti tecnici in vista della vetrina dei campionati assoluti di settembre e della Golden League alla quale le atlete migliori puntano a partecipare come” rinforzi” selezionati dal DT e inseriti nelle 4 migliori squadre del campionato di A1 2015: Brixia Brescia, Artistica 81 Trieste, GAL Lissone e Giglio Montevarchi.

La Gymnasium Treviso fronteggia la crisi con i risultati sportivi: perseguire obiettivi di alto livello ha un costo ed è un duro lavoro che pochi sono in grado di portare avanti e i cui frutti sono difficili da raccogliere” dice la Presidente Allegri, “spesso si preferiscono strade più semplici e più remunerative, ma proprio per questo le soddisfazioni sono ancora maggiori e coloro che hanno l’occasione di avvicinarsi a questa realtà ne percepiscono entusiasmo ed  energia positiva contagiosi. Speriamo in qualche sostenitore importante, del quale saremmo onorati di veicolare il nome nelle numerose tappe agonistiche della prossima stagione, e nel supporto del territorio. Le realtà sportive sono una risorsa sociale ed educativa fondamentale che va sostenuta a tutti i livelli.”

Coppa d’Estate GAF: Veneto Campione d’Italia

 

Si è svolta a Pesaro lo scorso week end nell’ambito della celebre “Ginnastica in festa” presso le strutture fieristiche l’ultima gara agonistica della stagione di Ginnastica artistica femminile della Federazione Ginnastica d’Italia: una “Coppa delle regioni”, gara di nuova istituzione per la sezione, che ha visto la partecipazione di 10 rappresentative regionali, selezionate dai Direttori Tecnici regionali, escludendo le atlete della nazionale italiana.

La squadra veneta, selezionata dalla DTRF Gabriella Lenzin, e accompagnata da Moira Ferrari, Katia Milanetto e  Mara Bertin, composta da Lorenza Migotto, Camilla Franceschin , Giulia Bergantin e Chiara dalla Vecchia ( tutte componenti della squadra di A1 del Gymnasium Treviso 2015) con l’aggiunta di Martina Comin e Beatrice Bazzega ( componenti dell’Ardor Padova A2 2015), ha guadagnato l’oro, battendo di 2 decimi la compagine piemontese ( data per favorita), seguita dalla Toscana.

Gara difficile sia per il contesto che non aiutava la concentrazione, sia in quanto le atlete a fine stagione soffrono un po’ la stanchezza: le atlete sono riuscite comunque a compattarsi ed esibirsi in esercizi completi: Chiara dalla Vecchia, specialista di Schio in prestito a Treviso, ha addirittura presentato 2 salti al volteggio guadagnando il bonus di 0,2 ( unica in tutta la gara) che ha fatto la differenza. Esplosiva come sempre anche al suolo, dove ha eseguito il suo programma completo, sostenuta da un tifo da stadio.

Buona prestazione anche per Martina Comin, ginnasta vicentina dell’Audace, che ha presentato un teso avvitato al volteggio e un buon corpo libero. Soddisfacente anche la prestazione di Camilla Franceschin ( Gymnasium Treviso) alle parallele, rappresentativa di un percorso in crescita della giovane classe 2001, specialista proprio a parallele e corpo libero.

Elegante come sempre Beatrice Bazzega ( Ardor Padova),  campionessa italiana in categoria nel 2014, che ha dato il suo contributo alle parallele e alla trave. Esercizio  spettacolare ed elegante anche per Lorenza Migotto ( Gymnasium Treviso, vicecampionessa italiana senior 2015), seppure sporcato da un errore nella serie , completato da una splendida uscita in doppio avvitamento. 

Grande partecipazione di pubblico da parte delle giovanissime presenti a Pesaro per disputare le loro finali di GPT, che si sono precipitate a sostenere le compagini regionali, creando un clima di grande entusiasmo.

Una bella esperienza, utile anche ad accrescere un senso di appartenenza regionale, un bel modo di concludere una stagione assolutamente positiva per queste atlete che sono riuscite a portare a termine con successo i campionati nella massima serie ( A1 e A2) mantenendo la posizione in classifica. 

Via ora al lavoro estivo per approntare i nuovi esercizi, in vista dei campionati individuali di questo autunno.

 

 

ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI VENERDI' 12 GIUGNO alle ore 18 in prima convocazione e alle 19,00 in seconda convocazione

presso la Palestra di via Nobel,24

ordine del giorno: 

relazione morale, tecnica ed economica

approvazione del bilancio

AZZURRO ANCHE PER NICOLE A JESOLO

E' arrivata proprio in occasione dello splendido Trofeo Città di Jesolo la prima convocazione ufficiale in maglia azzurra per Nicole Simionato, neo Junior della Gymnasium Treviso.
Inutile negare che fosse tanto attesa, il palmares di Nicole, del resto, parla chiaro: nella sua carriera in categoria allieve Nicole ha centrato il podio nazionale ogni anno, confermandosi sempre al top della categoria, e vincendo lo scorso anno proprio per questo, uno stage di una settimana presso la meravigliosa Texas Dream. Nel 2014, primo anno Junior, dopo aver contribuito in modo determinante alla promozione della Gymnasium in A1, è riuscita a portare a termine anche il campionato di categoria, guadagnando un 4° posto nazionale, pur in un momento fisicamente e mentalmente molto complicato. Ci auguriamo ovviamente che sia solo la prima di una lunga serie, grazie alla sinergia perfetta con i suoi allenatori Moira Ferrari e Giorgio Citton, agli specialisti che la supportano fisicamente e ad una squadra che la sostiene, alla quale si è aggiunta quest'anno anche Adriana Crisci che con la sua esperienza ed energia alimenta sicuramente l'entusiasmo del gruppo. Nicole ha portato a termine una gara precisa, spiccando come sempre a Corpo libero , ma lavorando bene a tutti gli attrezzi. Parecchi elementi in studio sono pronti..se la condizione fisica l'aiuterà, forse potremo vederli già nella finale di serie A1 a Rimini.
Complimentissimi, Niky..ancora una volta...orgogliosi di Te

News La Nuova Venezia

Jesolo, 29 marzo 2015       Usa, settimo sigillo al “ Città di Jesolo”

Ginnastica artistica. Biles super al corpo libero e volteggio L’Italia non brilla, ma conquista lo stesso il secondo posto


JESOLO. Sulle note di “Bitter Sweet Symphony” dei The Verve sfilano sul gradino più alto del podio le stelle “made in Usa” che, alla settima partecipazione al “trofeo Città di Jesolo” di ginnastica artistica internazionale trionfano per la settima volta di fila.

Un nome su tutte, Simon Biles, prima nella classifica individuale con 62,1 punti con prestazioni stratosferiche al volteggio e al corpo libero. Le ginnaste dell’Italia conquistano il secondo gradino del podio ma con quasi venti punti di differenza rispetto alle campionesse statunitensi. Terzo il Canada che non ha rispettato i pronostici della vigilia. I tremila spettatori che hanno riempito il Pala Arrex sono rimasti estasiati dagli esercizi di Simon Biles, Bailie Key e Alexandra Raisman. Anche se l’Italia non ha particolarmente brillato, guai a toccare alle ragazzine presenti sulle tribune le loro atlete, Carlotta Ferlito, Erika Fasana ed Elisa Meneghini, rese celebri dal reality “Vite Parallele” in onda su Mtv.

Quando ancora mancavano un paio di rotazioni al termine della gara, centinaia di fan scatenate si sono sedute ai bordi delle transenne per non farsi scappare l’occasione per scattare un selfie insieme alle protagoniste. Il boato del pubblico quando Martina Rizzelli apre il torneo al corpo libero è assordante. Vivere tra gli spalti l’evento è un’emozione fantastica. Piccole tifose come Nora Bottacin ed Eleonora Tozzato di Spinea si chiedono ogni due secondi quando sarà il turno di Carlotta (Ferlito ndr). E poi quando lo speaker chiama in pedana le azzurrine, la struttura sembra tremare. E poi quante volte si sente urlare dalle tribune l’incitazione “gamba”, il grido di battaglia delle ginnaste quando stanno per eseguire l’esercizio.

Simone Biles al volteggio è straripante (15, 950) e giù altri applausi. Arianna Rocca cade per la prima volta nello svolgimento del suo pezzo migliore, in gergo tecnico l’”amanar” ovvero il salto teso con due avvitamenti e mezzo. Ma l’incoraggiamento viene dal pubblico e anche da chi del suo staff lo segue a bordo pedana come l’atleta sempreverde della Gymnasium Treviso, Adriana Crisci. In borghese a bordo parquet c’è anche Vanessa Ferrari, la numero uno della ginnastica artistica della nostra nazionale con la sua amica di sempre, Silvia Vatteroni. Le stelle, anzi, le stelline americane hanno dominato anche la categoria junior con Lauren Hernand e Norah Flatley. Medaglia d’argento alle canadesi, mentre le italiane hanno chiuso al terzo posto. Bene l’atleta di casa Nicole Simionato al suo esordio in azzurro.

 

News La Nuova Venezia

28 marzo 2015 “Città di Jesolo”, oggi è il giorno delle stelle

Ginnastica artistica. Spettacolo al Pala Arrex, le azzurre sfidano Usa, Canada, Australia e Francia

JESOLO. Quasi tremila biglietti venduti nella prevendita per il weekend spettacolare di ginnastica artistica femminile internazionale giunto all’ottava edizione. L’attesa per vedere le stelle americane, le promettenti canadesi e le atlete italiane capitanate da Erika Fasana in azione è finita. Dopo due giorni di gare a squadre senior e junior in cui hanno giganteggiato le ginnaste canadesi (Elsabeth “Ellie” Black e Jade Chrobok su tutte) inizia oggi al Pala Arrex alle 10,30 con la competizione junior il vero e proprio “Trofeo Città di Jesolo” organizzato come di consueto dalla Gymnasium Treviso di Giorgio Citton e Francesca Allegri. Alle 16 il clou con le grandi stelle della ginnastica artistica internazionale. Ci sarà il boato dalle tribune quando alla trave, alle parallele, al volteggio e al corpo libero sarà il turno di Simone Biles la ginnasta artistica più forte della storia di questo sport. Servirebbe un libro intero per citare tutti i successi, l’ultimo, tanto per dirne una, la coppa del Mondo vinta ad Arlington (Dallas) due settimane fa. Nella stessa gara Erika Fasana, capitano dell’Italia senior in assenza di Vanessa Ferrari, ha ottenuto una storica medaglia di bronzo. Oltre alla Biles, occhi puntati su Gabrielle “Gabby” Douglas e su Kyla Briana Ross un fenomeno alla trave e al corpo libero. A sfidare la nazionale campione in carica (sei trofei vinti su sei partecipazioni a Jesolo) ci saranno Italia, Canada, Australia e Francia. Tra le canadesi si dice un gran bene di Elsabeth Black, quinta all’All Around di Arlington.

Quanto alle stelline “made in Italy” nella categoria senior i riflettori sono puntati su Carlotta Ferlito, Erika Fasana, e la “Mini” Elisabetta Meneghini. Tra le under evidenziare il debutto in nazionale della trevigiana di Paese Nicole Simionato. In queste prime giornate di gare la stella è stata Adriana Crisci ancora in pedana a 33 anni. Pubblico selezionato, nei prime due giorni, ma molto competente. Come per esempio le ventiduenni Sara Filippi di San Donà e Francesca Ortolan di Eraclea, armate di macchina fotografica e formazioni delle nazionali scaricate da internet. E una menzione va alla tredicenne Ludovica Niero di Pordenone che oltre ad incitare le atlete azzurre con il grido di battaglia “gamba”, ha detto della ginnastica artistica: «voglio che diventi la mia vita».

News La Nuova Venezia

Jesolo, 25 marzo 2015  Ecco il “Città di Jesolo”. Tutti con le stelline azzurre

Grande kermesse al PalaArrex per prepararsi agli Europei. Le gare da oggi, sabato gran finale e domenica passerella “best of the best”

 

JESOLO Con le qualificazioni delle squadre junior alle 19,30 inizia oggi al Pala Arrex l’ottava edizione del “Trofeo Città di Jesolo” di ginnastica artistica femminile. Cinque le squadre che si contenderanno la vittoria nella finalissima in programma sabato alle 16. Domenica invece è c’è il “best of the best” che vedrà in azione le atlete migliori del giorno prima. Italia, Australia, Canada e Francia tenteranno di infastidire le campionesse degli Usa che stanno dominando la scena a livello mondiale. Il patron dell’organizzazione, il mestrino Giorgio Citton, ha voluto fare le cose in grande stavolta, trasformando il torneo in una vera e propria palestra di allenamento per le ginnaste per prepararsi agli Europei che si disputeranno a Montpellier a fine aprile e ai Mondiali di Glasgow a fine ottobre. «Quando la nazionale francese è arrivata a Jesolo ci ha fatto i complimenti per come abbiamo organizzato l’evento” dice Francesca Allegri, la presidente della Gymnasium Treviso, «la struttura della competizione è stata pensata a favore delle atlete permettendo loro di sviluppare in modo adeguato una esperienza sportiva del genere». Molte le star della ginnastica internazionale in gara. Le statunitensi Kyla Ross e Gabrielle Douglas. E soprattutto Simona Biles, una gigante al volteggio e al corpo libero, la prima ginnasta nella storia a vincere due mondiali consecutivi. Le azzurre hanno molte carte da giocare come Carlotta Ferlito, ma anche Erika Fasana. La ginnasta lariana ha fatto passi da gigante al corpo libero e a Jesolo proverà il movimento “tsukahara avvitato Silivas” un doppio salto indietro con un doppio avvitamento. È la seconda a portarlo in Italia dopo la Ferrari. Ci saranno anche le protagoniste del reality “Vite Parallele” in azione come Elisa Meneghini o Carlotta Ferlito, e dietro le quinte come Enus Mariani, Alessia Praz e Francesca De Agostini. Attesa anche Vanessa Ferrari. Nella conferenza stampa di ieri illustrato il programma, il dettaglio delle protagoniste mentre la trevigiana Valentina Segantin si è improvvisata interprete per i rappresentanti di Francia, Australia e Canada.

 

PROGRAMMA TROFEO CITTA' DI JESOLO 2015                                                              Mercoledì 25 ore 19.30 qualificazione a squadre Junior Australia-Canada-Giappone-Rappresentativa promesse azzurre                                                                                      Giovedì 26 ore 19.30 qualificazione a squadre Senior Australia-Canada-Francia Rappresentativa ginnaste azzurrabili                                                                                  Sabato 28 ore 10.30 Finali a squadre Junior Italia- USA +1- le migliori due  squadre in qualificazione e le migliori tre ginnaste delle squadre non qualificate                              Sabato 28 ore 16.00 Finali a squadre Senior Italia-USA +3-le migliori due squadre in qualificazione e le migliori tre ginnaste delle squadre non qualificate                          Domenica 29 ore 10.30 Finali agli attrezzi Junior e Senior le migliori 8 per attrezzo                                                     PRESTO I NOMI DELLE GINNASTE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Esordio da brivido: la Gymnasium in serie A1 e la beffa spagnola


Un inizio da thriller, quello del campionato in massima serie della Gymnasium Treviso di ginnastica artistica femminile

Si è disputata ad Ancona questo fine settimana la prima prova, che ha visto le trevigiane piazzarsi nella zona bassa della classifica, in undicesima posizione, dopo una incredibile serie di inconvenienti, tra cui non ultimo, la mancata partecipazione dell'attesissimo prestito spagnolo, Melania Rodriguez Munoz, che ha deciso di ritirarsi dall'attività la sera prima della partenza.

"Sembra un serial Tv, questa storia, uno scoop studiato a tavolino, per una squadra che raggiunto questo traguardo con ampi meriti, ma che ha dovuto cercare supporto nei prestiti per una serie di infortuni che ha colpito le sue atlete" dice la Presidente Allegri. Altro che MTV vite parallele, le vere emozioni si vivono dal vivo!"

Complice anche la nuova regola del campionato, che richiede la salita di ben 4 atlete per attrezzo, la compagine trevigiana ancora in fase di recupero è partita in sordina: Nicole Simionato in buona condizione ha affrontato la gara completa, conducendo la squadra al termine con una sbavatura in parallela. Bene anche la piccola del gruppo, Sidney Saturnino, in prestito da Ginnastica Ischia, giovanissima promettentedel 2002, per nulla intimorita dalle big che le giravano intorno, ha eseguito una bella trave con decisione e coraggio, un corpo libero leggermente semplificato per un risentimento alla caviglia e una parallela di ottima fattura. Anche Camilla Franceschin ha saputo superare i suoi timori esprimendosi in tre attrezzi ( un volteggio di sicurezza, un buon corpo libero e un esercizio in parallela che le rende onore). La veterana del gruppo Giulia Bergantin ha dato il suo contributo al volteggio, a causa del forfait di Lorenza Migotto che infortunata alla caviglia e inizialmente messa in panchina, ha potuto poi intervenire solo alla parallela.

Chiara dalla Vecchia, infine, atleta di Schio chiamata in supporto al corpo libero e volteggio, ha dovuto invece ingegnarsi per portare a termine anche la trave, proprio a causa delle assenti impreviste.

"Vittoria e sconfitta sono entrambi impostori" dice l'allenatrice Moira Ferrari "e non è il caso di lasciarsi intimorire. E' importante trovare una buona condizione fisica innanzitutto, per lavorare più serenamente e in continuità. Speriamo nel recupero di Joana Favaretto almeno per due prove, il suo contributo è importante in tutti i sensi" "Queste ragazze hanno la grinta che serve per onorare il loro campo di gara, meritano fiducia e perchè no...un pizzico di fortuna!"

Per dovere di cronaca, il podio di A1 è stato guadagnato dalla "solita" Brixia di Brescia, composta da Vanessa Ferrari, Erika Fasana e compagne in pole position con 168, 600 punti, dall'Artistica 81 anch'essa composta da atlete di calibro olimpico ( Federica Macrì e Giorgia Campana), dalla campionessa europea Tea Ugrin fresca di rientro e da piccole promesse di sicuro talento che ha portato a casa 156, 800 e dalla squadra di Pro Lissone guidata dalla splendida Enus Mariani in netta ripresa dopo il lungo stop dai campi di gara a brevissimo distacco ( 156,300).

Il nostro posto è a metà classifica, dice Giorgio Citton, faremo il possibile per riprendercelo.


LORENZA MIGOTTO E' GINNASTA DELL'ANNO 2014

Si è svolta al teatro San Pietro di Montecchio maggiore la celebre "festa della ginnastica" che vede premiati dalla federazione Ginnastica d'Italia tutti i campioni regionali delle specialità olimpiche in capo alla FGI.

Massiccia la presenza delle Autorità, che hanno dato lustro alla manifestazione:

oltre al Sindaco e al vicesindaco di Montecchio, e al parroco della chiesa di San Pietro, sono intervenuti il delegato CONI di Vicenza Franceschetto e il Presidente del CONI Veneto sig. Bardelle. Graditissima anche la partecipazione degli Assessori Donazzan (Veneto, istruzione) e Ciambetti ( Veneto- Bilancio ed Enti locali).

La Gymnasium ha visto premiare la squadra Campione d'Italia di C2 (Colomberotto, Zoppello, Soffiato e Centenaro), la squadra di B2 campionessa regionale e le individualiste: Colomberotto Nicla per il torneo allieve ( campionessa italiana), Evita Zoppello per la categoria allieve ( bronzo regionale) e Lorenza Migotto, campionessa regionale senior.

Quest'ultima ha ricevuto, su indicazione del Direttore tecnico regionale, il Premio Ginnasta dell'Anno 2014, grazie anche al titolo di Vicecampionessa nazionale e al "determinante contributo alla promozione in A1 della squadra Gymnasium, dimostrando costante impegno e massima dedizione al suo Sport".

Un ambito riconoscimento, data l'importanza della festa, non nuovo in casa Gymnasium: nel 2012 furono premiate anche Joana Favaretto ( Team Italia Junior) e Moira Ferrari ( tecnico dell'anno).


Grande soddisfazione hanno espresso tecnici e dirigenti per questi riconoscimenti, che testimoniano ancora una volta il valore di una scuola, che dal 2015 sarà nominata "Accademia regionale FGI" diventando ufficialmente polo di riferimento per la ginnastica artistica femminile per il nord est.

civitavecchia: campionati italiani di categoria J/S

Si chiude con il botto l’anno agonistico della Gymnasium: a Civitavecchia si sono svolti i Campionati italiani di categoria Junior e Senior, che hanno visto tra le protagoniste ammesse Nicole Simionato tra le Junior 1^ fascia e Lorenza Migotto tra le senior.

Nicole, giovane stella del 2001, che ha sempre ottenuto il podio nelle annate precedenti, in categoria allieve, pur reduce da un infortunio e problemi fisici che ne hanno tenuto in sospeso la partecipazione fino all’ultimo, ha completato una gara senza intoppi e con la convinzione e la brillantezza che la contraddistinguono: pur con un programma un po’ ridotto alla parallela, ha guadagnato un bellissimo 4° posto, piazza d’onore in una competizione agguerritissima che ha visto vittoriosa la giovane atleta della Brixia Francesca Noemi Linari, al 2° posto Matilda Antonelli e al terzo l’eterna rivale-amica Martina Maggio, con cui ha condiviso l’avventura americana, premio vittoria dello scorso anno.

Nicole ha convinto come sempre, con il suo sorriso e la sua concentrazione, ha avuto la capacità di superare le avversità e mettersi in gioco con coraggio: un buon volteggio, una trave e un corpo libero assolutamente brillanti ed una parallela un po’ ridotta ma di fattura precisa l’hanno mantenuta tra le top.

Bellissimo riconoscimento invece l’argento di Lorenza Migotto, classe 1997 che la consacra, dopo il quinto posto dell’anno scorso, tra le atlete di interesse nazionale.

Lorenza ha lavorato duro per il suo obiettivo, dopo l’avventura della promozione in serie A1 della squadra. Ha fronteggiato con difficoltà un problema alla spalla, che ne ha condizionato la preparazione estiva, recuperando poi nelle ultime settimane il programma richiesto alle senior. Questo è per lei il primo podio nazionale, ottenuto con uno splendido volteggio (che l’ha portata poi a vincere anche il bronzo ad attrezzo domenica), una trave molto precisa ( primo punteggio della gara) che si è tradotta però in un 4° posto in finale a causa di qualche sbavatura, un esercizio al corpo libero potente ed emozionante ed una parallela con qualche indecisione.

“speriamo che con il 2014 si concluda la fase dei guai fisici, e che le ragazze possano allenarsi ora a pieno ritmo” dice Moira Ferrari allenatrice della squadra agonistica: “hanno impegni importanti ed un campionato nella massima serie che le metterà di nuovo sotto i riflettori, con le compagne di scuderia che non vedono l’ora di calcare le pedane”.

 

“E’ stata una fase difficile, ma affrontata bene, che si è conclusa con grande soddisfazione per la Gymnasium”  dice la presidente Allegri. Un anno assolutamente spettacolare, pieno di grandi risultati e titoli nazionali, nonostante i momenti difficili., grazie alla competenza dei tecnici Moira Ferrari e Giorgio Citton e alla determinazione delle atlete.

AL VIA LE ATTIVITA' NELLA SEDE DI RONCADE!

dal 10 novembre, in via Cima da Conegliano, corsi di avviamento alla ginnastica artistica e ritmica per bambine e bambini dai 4 ai 14 anni.


Hamburg Gymnastics Tournament, edizione 2014

Un intenso week end di emozioni che resteranno indelebili nella mente delle 4 atlete che hanno rappresentato l’Italia al prestigioso Torneo di Amburgo.

Tra queste, la stellina della Gymnasium, Joana Favaretto, insieme alla compagna junior targata Brixia Chiara Imeraj e alle due senior d’eccezione: Adriana Crisci (Victoria Torino) e Sofia Bonistalli ( pol. Casellina Scandicci), accompagnate da Moira Ferrari e da Riccardo Brilli.

L’Italia conquista il gradino più alto del podio nella finale a sei dell’Hamburg Gymnastics Tournament, edizione 2014: 158.525 punti bastano, alle azzurre, per confermare il primo posto della qualificazione di venerdì e vincere la Top Six di sabato.

Piazza d’onore per le olandesi della SV Pax Haarlemmermeer (152.350) e terzo posto al Gym Xelska Mallorca (ESP), in coda con 152.275.

Una rassegna entusiasmante in cui anche il pubblico straniero sosteneva le Azzurre, sicuramente una bella esperienza da mettere " in saccoccia" per le nostre giovanissime Juniores, che assaggiando i campi internazionali e le gare ravvicinate, si preparano al decollo nella squadra maggiore. Capitana assoluta della squadra è stata una intramontabile, inesauribile Adriana Crisci, che ha riscosso un grande successo di pubblico e che ha fatto "spogliatoio" sostenendo le giovani e spronandole a superare le inevitabili ansie pregara.Per Joana una buona occasione, anche se limitata da un fastidio alla schiena e quindi senza il suo "amato" corpo libero, per testare i nuovi esercizi: conferma infatti il suo valore anche a Volteggio e a Trave ( molto bene la seconda giornata);  una imprecisione invece alle parallele, sulle quali c'è ancora del lavoro da fare.

Ma tecnici e ginnasta sono già all'opera, oggi tappa è un nuovo inizio!

 

Joana Favaretto è golden!

Joana è stata convocata dal DT Enrico Casella alla finalissima Golden League che si disputerà a Porto San Giorgio il 13- 14 settembre!

Joana, Assoluti 2014

Joana Favaretto, la stellina di casa Gymnasium, ha partecipato con grande soddisfazione ai campionati assoluti di Ancona il 31 maggio. Solo 8 le juniores convocate, tra cui appunto Joana, chiamata a cimentarsi in tutti e 4 gli attrezzi.

Incoraggiante la partenza al volteggio (che normalmente è riservata alle top): yurcenko teso con un avvitamento che vale 13,900, un ottima prestazione considerato anche che il repertorio è nuovo. Buona la prestazione anche in parallela, dove Joana ha aggiunto un nuovo elemento che la porta verso il raggiungimento di tutte le esigenze ( 11,450). Bene anche alla trave, dove però ha incontrato una giuria piuttosto severa (12,350), e molto bene al corpo libero, dove Joana trova il piacere di esprimersi al meglio (12,800).

Una prestazione complessiva precisa, convincente, che soddisfa atleta e allenatori. Molto soddisfatti Moira Ferrari e Giorgio Citton, allenatori di Joana: “adesso dobbiamo solo spingere per migliorare i contenuti e far trovare a Joana continuità nel lavoro estivo; il programma si va consolidando e questa volta ha espresso molta sicurezza. Joana ha mancato di un soffio la convocazione per gli Europei di Sofia ed è rimasta a casa, ma qui ha dimostrato che non si è certo persa d’animo e che ha invece i numeri per far parte del gruppo TOP.”

 

NICLA COLOMBEROTTO CAMPIONESSA ITALIANA TORNEO ALLIEVE

La nostra atleta Nicla Colomberotto, classe 2002 ha conquistato l’oro al Torneo allieve nazionale, svoltosi a Fermo il 12-13 aprile.

Dopo aver vinto la fase regionale, Nicla è arrivata con decisione e concentrazione a questa prova, effettuando una gara praticamente perfetta ai quattro attrezzi. Con l’eccezionale punteggio di 69,075 e un picco alla trave di 17,600, ha sbaragliato le ben 83 avversarie .

“Obiettivo raggiunto anche questa volta. Sono molto soddisfatta di questo risultato, dice Moira Ferrari, soprattutto perché denota la crescita di Nicla in termini di maturità e capacità di gestire la gara.”

Una stagione che prosegue in bellezza. Brave ragazze!

CAMPIONI D'ITALIA ANCORA UNA VOLTA: LA SQUADRA VINCE IL CAMPIONATO DI SERIE A2 E VOLA IN A1

Ha il sapore di una grande conquista, costruita passo per passo con maestria, pensata, voluta con determinazione profonda: la Gymnasium è riuscita ieri nell'impresa della conquista dello scudetto di serie A2 e nella promozione in serie A1, con la terza vittoria su tre prove di campionato.

 

 

Ieri a Desio il gran finale: tentando il tutto per tutto, con un pizzico di scaramanzia e tanta speranza in cuore.

La stella di casa, Joana Favaretto, reduce dalla partecipazione in maglia azzurra al Trofeo di Jesolo, pronta a dimostrare ancora il suo valore in odore di convocazioni importanti, è stata protagonista di una buona prova soprattutto al volteggio (dove ha presentato il nuovo salto teso con mezzo avvitamento che le è valso un bel 13, 400). bene anche al corpo libero, dove sta maturando velocemente e alle parallele. Il suo totale di 49,250 è stato penalizzato purtroppo da un errore in trave. Un'atleta in crescita, che rende molto anche sul piano artistico grazie alla sua espressività.

 

Molto bene anche Nicole Simionato, neojunior molto promettente e di interesse nazionale, protagonista di una gara regolare che la conferma nella sua affidabilità. Molto elegante in particolare al corpo libero (miglior punteggio della squadra 12,850) e alla trave, Nicole (classe 2001!!) sfonda il tetto dei 50 punti totali.

 

Anche Lorenza Migotto ha portato a casa diversi traguardi personali: ha presentato un salto al volteggio con avvitamento che le è valso uno splendido 13,900, elementi nuovi in parallela, una trave di gran classe e un corpo libero valutato con un buon 12,650. Di tutto rispetto il suo complessivo di 51,550, risultato di una gara senza errori, che la conferma tra le migliori senior di categoria.

In panchina in questa prova, pronte in caso di necessità: Sara Moretto, Carolina Rossato e Giulia Bergantin.

“E' un gruppo in crescita, confermano con soddisfazione i tecnici Citton e Ferrari, e di certo per affrontare il prossimo campionato ci sarà da aggiungere parecchio contenuto agli esercizi, ma ora ci godiamo la soddisfazione.”

“E' una vittoria storica per questa Società e per il nostro territorio, dice la presidente Allegri, è la prima volta che la Gymnasium sale in A1 e che la Ginnastica artistica ha finalmente il seguito che merita.

In questi ultimi anni la crescita di livello è stata esplosiva, grazie ad un lavoro intenso, preciso, ben orientato: le energie ora vanno recuperate e aumentate, poiché le esigenze dell'alto livello sono moltissime. 

La ginnastica è uno sport difficile, molto impegnativo..il talento da solo certo non basta per emergere. La ricerca degli equilibri non è un lavoro da fare solo sopra la trave: tutti sono impegnati e coinvolti: Atlete grandi e piccole, tecnici, dirigenti, famiglie e naturalmente anche Amministrazioni locali del territorio. La squadra di serie A è la punta di un iceberg, che brilla alla luce del sole, ma che deve essere sostenuta da una solida base”.

ANCORA UNA MAGLIA AZZURRA PER JOANA: CONVOCATA AL VII TROFEO CITTA' DI JESOLO

Torino A2, la Gymnasium vince ancora!

Ci tenevano a sconfiggere l’ incertezza dei pochi che ancora non sapevano con quale “corazzata” avessero a che fare e ritenevano la vittoria di Firenze un colpo di “fortuna”: le ragazze della Gymnasium hanno portato a casa il secondo oro di stagione ieri a Torino, nella prova di Serie A2.

La Ginnastica è uno sport difficile e pieno di insidie, prima fra tutte l’infortunio, sempre dietro l’angolo. Inoltre, si sa, a questi livelli è fatta di dettagli, che possono costare molto. Confermare una vittoria di squadra significa quindi poter contare su un gruppo ( che non è mai numeroso) e non solo su una o due outsider.

La prova di Joana Favaretto, in cerca di conferme per obiettivi ambiziosi, è stata convincente: l’azzurrina si è ben espressa a tutti gli attrezzi, con una sola sbavatura proprio alla fine del suo bellissimo corpo libero, che esegue con grinta e grande personalità. Molto bene anche Nicole Simionato, la giovanissima neojunior: reduce da una brutta caduta in prova venerdì, ha dovuto rinunciare al volteggio. Punta di diamante il suo esercizio a corpo libero, sulla coreografia di Federica De Pol, che si va arricchendo di esigenze e difficoltà e che le è valso un buon 12,800. Buona prova anche per Lorenza Migotto, che a causa di una recente distorsione di caviglia non ha eseguito il corpo libero, ma è riuscita comunque a portare a termine un ottimo volteggio ( 13,600) ed una trave di classe (13,150).

La veterana Giulia Bergantin ha compiuto un bel salto al volteggio (12,800), che è servito a mantenere buono il totale e Carolina Rossato ha presentato finalmente il suo originale esercizio in pedana, con grande talento espressivo. Una squadra compatta, che ha saputo sostenersi passo dopo passo con attenzione e determinazione, sotto l’attenta guida di Moira Ferrari e Giorgio Citton.

Soddisfazione anche tra la Dirigenza: “ il gioco si fa interessante” dice la Presidente Allegri” rischiamo seriamente la promozione in A1. Se tutto andrà come previsto, avremo bisogno dell’aiuto di tutti, per portare avanti questo sogno e dare finalmente a questa Società la continuità e le solide basi che merita. Avremo bisogno di attrezzature all’altezza della situazione e di spazi adeguati.”

 

 

Serie A2 : Vinta la prima prova!!!!!

La Gymnasium Vince la prima prova di Serie A2 a Firenze


Prima tappa ieri a Firenze del campionato di serie A 2 e A1 di ginnastica artistica femminile

Un Mandela forum vestito a festa e gremito di 4500 persone, quest'anno pieno fin dal mattino, dopo una bellissima cerimonia di apertura con tributo a Maniba, ha visto schierate al mattino le 10 squadre di A2 femminili (e maschili): World sport accademy( S. benedetto del Tronto) , Victoria Torino, Pol. Casellina (scandicci), Corpo Libero Gym Team (Padova), Ardor (Padova), Juventus Nova Melzo, Cuneoginnastica, Renato Serra ( Cesena), La Rosa ( brindisi). La Gymnasium Treviso, neopromossa dalla serie B, si è imposta senza indugi con 144,250, a circa 1,3 punti dalla 2° Juventus Nova Melzo, pur senza Sara Moretto, ferma per infortunio . La squadra composta da Joana Favaretto, Lorenza Migotto e Nicole Simionato supportate da Carolina Rossato, Giulia Bergantin e Camilla Franceschin, ha svolto una buona prova complessiva, testando per la prima volta le pedane di nuova generazione e affrontando un contesto di assoluto rilievo. Solo un errore in trave di Simionato ed una sbavatura in parallela, oltre ad una uscita di pedana al corpo libero (Favaretto, non in ottima giornata). I margini di miglioramento ci sono tutti, ma la vittoria della prima prova ha dato alla squadra una bella carica per questo campionato. “ un campionato importante per la nostra crescita” dice il tecnico Moira Ferrari “ le ragazze si confermano capaci di compattarsi e di superare le avversità: abbiamo avuto infortuni e incidenti recenti, ma hanno la mentalità giusta. Favaretto ha recuperato velocemente il suo programma, dopo l'incidente stradale occorsole il mese scorso, e qualche errore ci sta. “La mia fiducia è ben riposta” dice la Presidente Allegri “questo team, Giorgio Citton e Moira Ferrari, ha le idee chiare sugli obiettivi possibili e sulla strada per perseguirli. Ai Dirigenti il compito di costruire le condizioni per proseguire al meglio”.

 

Pioggia di medaglie anche per il settore promozionale, alla “Rosa dei venti” AICS che si completerà oggi (Domenica).

Oggi a Mestre si svolgerà anche la gara regionale di serie B, che vedrà in campo anche il Gymnasium.

 

 

campionati individuali - fase nazionale di categoria e specialità Jun/ Sen

GIORGIO CITTON PREMIATO DAL PANATHLON DI MESTRE

Giorgio Citton è stato premiato da Panathlon di Mestre per la sua carriera di tecnico al XXII premio "Città di Mestre per lo sport".

La cerimonia si è svolta al Centro culturale Candiani di Mestre il 21 novembre 2013

La Società tutta si associa alla soddisfazione di Giorgio, che tanti successi ha ottenuto in questi anni, preparando le sue atlete e portandole sempre ad alti livelli e dedicando anche il suo talento organizzativo all'ideazione e allo sviluppo dello splendido Evento "Trofeo Città di Jesolo" e contribuendo in modo determinante alla crescita della Gymnasium.

Congratulazioni, Giorgio, da tutti noi, per questo riconoscimento che la tua Città ha voluto consegnarti!

 

Interregionale mozzafiato

Joana Favaretto vola ad Amburgo con la nazionale

IL 16-17 novembre Joana Favaretto è stata convocata per partecipare al Torneo di Amburgo con la squadra italiana, composta da Martine Buro, Giorgia Morera, JoanaFavaretto e Lavinia Marongiu. Accompagnate da Giorgio Citton e Federica Gatti le nostre ragazze sono partite da Brescia, dopo un breve raduno collegiale.

un Trofeo di altissimo spessore internazionale a cui hanno partecipato altre venticinque squadre provenienti da Gran Bretagna, Spagna, Germania, Austria, Paesi Bassi, Svizzera, Repubblica Ceca, Portogallo, Malta, Giordania, Uzbekistan. 

Vinte le fasi di qualificazione, alle quali Jo non ha partecipato per un dolore improvviso alla schiena, nella finalissima di sabato le nostre quattro azzurre non si sono smentite e hanno alzato l’ambito Hamburg Gymnastics al cospetto di squadre di alto livello.

Complimenti per questa esperienza che porterà sicuramente i suoi frutti e che Jo stessa ha definito "il giorno più bello della mia vita"!

Categoria e specialita' junior e senior 2013

3.11.2013

Si è conclusa ieri anche la fase regionale di categoria e specialità junior e senior femminile: la Gymnasium porta a casa dalla giornata la campionessa regionale di tutte le categorie presenti:

Sara Moretto classe 2000, aggiustato il tiro dalla prestazione precedente, si aggiudica il titolo regionale con una prestazione sicura che la piazza davanti alla rivale veronese Bortolucci,

nessun problema anche per Joana Favaretto, junior 2° fascia anno 1999 che continua il suo percorso regolare per mantenersi nella rosa nazionale.

Bella prestazione anche per il rientro di Lorenza Migotto, classe 1997 all'esordio in categoria senior, in rientro da un infortunio, che anche con un programma ridotto alla parallela e una incertezza alla trave ha tenuto testa alle rivali, vince ancora una volta il titolo regionale con un punteggio che fa ben sperare: 50, 350.

Per queste atlete accesso diretto ai campionati italiani di categoria del 23-24 novembre a Biella dove con un po' di fortuna potranno dire la loro.

 

Anche nella specialità le soddisfazioni non sono mancate: Giulia Bergantin porta a casa l'argento al volteggio e un buon 6° posto al corpo libero, molto ben eseguito. Tra le junior Carolina Rossato ha arraffato due bellissimi argenti alla trave e al corpo libero con due esercizi eleganti e precisi. Molto bene anche Erica Venturato al corpo libero: stesso punteggio di Rossato (12.500), ma slittata al quarto posto per cavilli di regolamento. Atlete di personalità, grinta e stile, si sono ben distinte nella giornata.

Per loro la finale nazionale sarà a Mortara il 7-8 dicembre.

serie C 2013

Ladies and gentlemen..vi presentiamo le piccolette!

All'esordio in serie C anche una squadra di giovanissime, composta da Evita Zoppello, Chiara Soffiato e Alessia Mitu Cosca. da seguire...sono piccole ma promettono bene!!!!!

E' ripartito il campionato regionale di serie C, con la prima prova a Mestre domenica 13 ottobre. Nessun indugio per Capitan Simionato, Nicla Colomberotto, Camilla Franceschin e Sabrina Soffiato che hanno superato agilmente le altre 24 squadre in pedana. Ma la scalata è lunga e il gioco si farà interessante in fase nazionale!

 

AGOSTO 2013 Simionato goes to the U.S.A.!!!!!!!!!

Un anno che resterà nella storia della Gymnasium, questo 2013!

E' giunta in Società una supernotizia: a seguito dello splendido risultato ai campionati italiani, insieme alle due atlete che con lei hanno diviso il podio a Carate Brianza, Nicole Simionato avrà l'opportunità di allenarsi per una settimana presso la  palestra della Texas Dream a Dallas. Le atlete, che ricordiamo sono Martina Maggio, Nicole Simionato e Fabia Ungaro, lavoreranno fianco a fianco con la nuova campionessa degli USA Classic  junior, Key Bailie, tra l'altro nostra ospite a Jesolo 2013, dove ha vinto l'AA junior.

 

La partenza è prevista per il 25 agosto da Venezia. le atlete saranno accompagnate ovviamente dai rispettivi allenatori.

 

Ecco la splendida palestra della texas dream

 

 

LUGLIO 2013 i festeggiamenti per la promozione

Come si confà a delle vere Principesse, i festeggiamenti per la promozione in A2 si sono svolti in una cornice davvero magnifica. Il Consiglio societario ha infatti organizzato presso Villa Luisa Francesca, a Biadene di Montebelluna, il party a invito al quale hanno partecipato, oltre alla squadra di serie B vincitrice dello scudetto e artefice della promozione (Bergantin, Favaretto, Migotto, Moretto, Simionato...assente giustificata la capitana Cendron), anche tutte le agoniste, i tecnici Citton, Ferrari, Scarpa e Vendramin, le autorità nella persona dell'Assessore allo sport Barbon, i sostenitori e gli sponsor, oltre naturalmente agli Amici e alle famiglie che hanno voluto essere presenti.Aperitivo servito all'esterno e pranzo invece nella salal superiore, dove il gruppo ha potuto anche assistere alla proiezione della magica gara del 5 maggio e di altri video prodotti per l'occasione. Scambio di doni con i sostenitori, belle parole e inevitabile commozione. Un bellissimo momento di festa, che valorizza il lavoro di squadra in senso complessivo: Atlete, Tecnici, Dirigenti, Sostenitori e non ultime..le famiglie, fanno tutti parte di un gioco di equilibri in cui tutti rivestono in modo differente un ruolo importante.

Un ringraxziamento speciale per questa occasione agli organizzatori e in particolare a Roberta che ha identificato la location, veramente un luogo da ricordare.

LUGLIO 2013 Stage estivo allenatori

Continuano le proposte del Gymnasium alle Società del territorio che desiderano accrescere il proprio bagaglio tecnico. Su iniziativa di Moira Ferrari, che conduce gli incontri, si è svolto il 12 e 13 luglio 2013 un nuovo stage  destinato agli allenatori dei corsi di base e promozionali.

La partecipazione è stata davvero sorprendente: questi appuntamenti diventano un momento di incontro e confronto tra giovani tecnici di realtà diverse, che condividono però sogni e passioni.

Crediamo molto nella logica della rete, del confronto e della crescita comune, per migliorare la qualità e la sicurezza del lavoro svolto in palestra, per mettere insieme idee e trovare soluzioni alle difficoltà quotidiane delle Società, e per sostenere l'entusiasmo che rischia di essere schiacciato dalla fatica di chi lavora solo e dalle carenze di risorse.

Questi appuntamenti hanno il grande merito di chiarire alcuni passaggi tecnici per permettere la crescita delle piccole ginnaste apprendendo i movimenti per passaggi graduali, migliorando la propriocezione e la maturazione psicomotoria e dando forma a piccoli e grandi esercizi corretti, salutari e divertenti, ma anche servono a far incontrare le persone e a mettere a loro disposizione un punto di riferimento importante quale è la scuola Gymnasium, alla quale rivolgersi per incontri periodici, per supervisioni ed anche per consigli nello svolgimento del lavoro.

Il prossimo appuntamento sarà a settembre, quando i tecnici parteciperanno allo stage successivo insieme ad un paio di loro ginnaste.

nel frattempo...buone vacanze a tutti!

Pesaro 2013..l'avventura continua

GIUGNO 2013 Joana Favaretto convocata agli Assoluti di Ancona

Un'altra conferma per la nostra Jo che ha partecipato agli assoluti di Ancona il 25 maggio.

Joana non si è fatta cogliere certo impreparata da questa ambita convocazione, che l'ha vista presentare il suo programma sui 4 attrezzi, con una buona prestazione complessiva.

Al campionato assoluto partecipano le ginnaste del Team Italia sia Junior che Senior e qualche ginnasta di interesse su convocazione del DTN.

Bravissima Jo..ancora una volta hai dimostrato di essere all'altezza della situazione!

Joana Favaretto ospite al Panathlon di Bassano

Al tradizionale intermeeting di maggio dei “Club Service”  bassanesi con più di 120 i presenti tra soci Panathlon, Rotary e Lions Host, Joana è stata ospite insieme ai senatori della ginnastica Italiana: Igor Cassina, Alberto Busnari e Matteo Morandi.

Clicca qui per leggere l'articolo


Nicole Simionato conferma ancora il suo valore

Nicole Simionato per il quarto anno consecutivo sale sul podio al campionato nazionale di categoria, aggiudicandosi questa volta la medaglia d'argento.

Domenica 28 aprile ad Arcore, Nicole è stata protagonista di un testa a testa con Martina Maggio della Robur e Virtus, mantenendosi in vantaggio fino all'ultimo attrezzo dove Martina ha avuto la meglio.

Una gara condotta da vera combattiva, considerando i guai fisici di questi ultimi mesi, che avevano fatto temere addirittura la sua assenza.

"Una ginnasta dalla gran tecnica, che gareggia con la testa, ma soprattutto con il cuore", è il giudizio di Moira Ferrari, allenatrice di Nicole fin dall'esordio.

Come sempre le compagne di squadra sugli spalti non hanno fatto mancare il loro sostegno, con il fiato sospeso fino all'ultimo.

Un palmares di valore assoluto per un'allieva, che quest'anno sta dando il suo importante contributo anche alla squadra di serie B.

Grazie Nicole, per l'impegno, la dedizione, la serietà e la passione che trasmetti ogni giorno.

 

Nicla Colomberotto bronzo interregionale Torneo Allieve: ammessa alla fase nazionale

gare regionali AICS

Cala il sipario sul VI Trofeo Città di Jesolo: una esperienza non certo nuova per questo splendido gruppo di organizzatori, ma tuttavia la prima grande impresa per il nuovo Consiglio, eletto nel luglio scorso e per la sottoscritta.

Lavorare dall'interno di una organizzazione è sempre molto differente, rispetto al semplice "dare una mano" e ancor più dall'"assistere"...

Un'esperienza entusiasmante, sia per il prestigio delle partecipanti (atlete, ma anche Giurie e delegazioni), sia per il riscontro che il pubblico ci ha dato..pur avendoci fatto un po' preoccupare nelle settimane precedenti.

Riuscire a costruire ancora una volta un contesto "intonato" al prestigio della competizione, dare la giusta accoglienza, attirare l'attenzione dei media e del pubblico, sono per noi motivo di grande orgoglio e obiettivi che ci vedono compatti e sempre presenti.

Un grazie speciale va certamente a Giorgio Citton, mente organizzativa ormai ultra esperta e alla segreteria (Valentina e Raffaella), ma ognuno nel suo operato è stato indispensabile e ci ha messo il cuore: le costumiste e le sarte (Giorgia, Roby, Sabrina...e le altre, che sono impazzite fino all'ultimo), la coreografa e ideatrice della cerimonia (Moira, of course che contemporaneamente portava in gara la sua atleta..), gli addetti al campo di gara (uomini veri..ai quali la fatica non preoccupa mai!) che hanno curato allestimento, trasporto, montaggio e smontaggio (rendo l'idea?), i computisti, le body guard, gli addetti al ristoro (in primis un grazie speciale a Orietta che ci tratta veramente da VIP), le hostess e le cassiere, le mamme che hanno gestito le 110 ginnaste che hanno interpretato la cerimonia di apertura, lo staff di allenatori che le ha guidate, i fotografi, Federico e Anne che hanno supportato gli aspetti tecnologici,  i partner che ci hanno sostenuto.

 

Non ultimo un applauso alla piccola Joana Favaretto, la nostra stella in campo di gara, schierata con le piccole della squadra sperimentale junior. la sua prestazione è stata condizionata dall'influenza della settimana precedente e forse da un pizzico di emozione: la strada è lunga, ma questa seconda conferma ci auguriamo le dia il giusto incoraggiamento a spingersi sempre oltre, cercando dentro di sè la via del suo successo e la forza per rimuovere ogni ostacolo.

 

Personalmente farò tesoro di questa mia prima importante esperienza, sapendo che ovviamente...si puo' sempre migliorare!

Arrivederci quindi al VII Trofeo...i nostri Amici ne stanno già parlando!

 

Francesca Allegri

8 dicembre 2012

 

Mortara Agonismo

 

Un viaggio sotto la neve ed un risveglio glaciale ma non sono state queste situazioni a dare forti sensazioni. Una grande Joana Favaretto con una gara quasi impeccabile è salita sul secondo gradino del podio ai campionati Italiani Junior prima fascia. Una condotta di gara magnifica iniziata .... leggi qui .....

 

2012 Promozionale AICS

 

Ottime notizie anche dal settore promozionale che ha partecipato alla competizione agonistica organizzata dall'AICS a Fiumicello Campodarsego: il podio Junior è stato tutto occupato dalle giovani Eva Pavanello, Nicole Gorda e Martina Andreolla. Guarda le nostre atlete....